Castelli della Loira, Europa, Francia, Viaggi

Castello di Chambord

Il più grande di tutti i castelli della valle con i suoi 5440 ettari di terreno che lo circondano, il castello di Chambord fu pensato e fatto costruire da un giovane Francesco I, re di Francia dal 1515, appassionato di architettura e di caccia. Nel 1516, tornando dall’Italia, si fece accompagnare da Leonardo Da Vinci che per lui realizzò lo scalone a doppia elica cioè due scale a chiocciola coassiali che ruotano e non si incontrano mai. Due persone possono salire la scala ma senza mai incontrarsi. (I bambini si divertiranno un mondo a cercarvi tra una finestrella e l’altra sulla scala!)

Al suo interno possiamo trovare 440 locali con 365 camini e innumerevoli corridoi da riuscire a perdersi nella sua bellezza. Il soffitto a cassettoni del secondo piano richiama i simboli di Re Francesco I: la salamandra e la F coronata. Il castello vanta numerosi ospiti illustri tra cui: re Luigi XIII e XIV e Molière che vi fece rappresentare lo spettacolo “Il borghese gentiluomo”.

https://www.castelliloira.it/castellochambord/

Il camper lo potete parcheggiare all’interno del parco nell’area adibita che è lontana dalla biglietteria. Per arrivarci noi abbiamo utilizzato le biciclette e dopo aver concluso la visita interna abbiamo pedalato nei giardini e lungo il fiume dove moltissima gente viene per passare qualche ora in relax.

Annunci

Un pensiero riguardo “Castello di Chambord”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...